Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy

Richiedi un preventivo

campo obbligatorio
campo obbligatorio
campo obbligatorio
campo obbligatorio
campo obbligatorio

  * consenso all'utilizzo
PrestitiOnline.com attua una politica di trattamento dei dati personali nel rispetto del diritto alla riservatezza dei soggetti coinvolti. Informativa ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 e consenso al trattamento dei dati personali da parte degli aventi diritto e degli interessati al trattamento dei loro dati personali.
campo obbligatorio


Esempio

Puoi avere
15.000
Conuna rata base di
179
al mese/120 rate
Tan fisso 6,25% Taeg fisso 7,8%



Cessione del Quinto Dipendenti Poste

Sei un dipendente delle Poste Italiane e hai intenzione di chiedere un prestito per soddisfare un tuo desiderio personale o affrontare una spesa improvvisa? Se stai lavorando con regolare contratto da almeno tre mesi, la scelta più semplice e rapida è la cessione del quinto per i dipendenti delle Poste.
 
Per avere tutte le informazioni utili, chiama il nostro numero verde 800.100.700 o inviaci una mail di richiesta preventivo, e i nostri esperti ti offriranno i suggerimenti necessari per procedere con la richiesta della cessione del quinto, e per aiutarti ad identificare la proposta più adatta alla realizzazione dei tuoi progetti.

Alcuni esempi di cessione del quinto per i dipendenti delle poste italiane
Importo prestito 60 mesi 84 mesi 120 mesi
5.000 € 110,00 €   87,00 €   67,00 €
10.000 € 223,00 € 173,00 € 132,00 €
15.000 € 333,00 € 259,00 € 198,00 €
20.000 € 445,00 € 345,00 € 264,00 €
30.000 € 667,00 € 518,00 € 397,00 €

​​Tan da 4,25% - Taeg da 8,90%. Per le condizioni economiche e contrattuali consultare i Fogli informativi.
 
Innanzi tutto occorre tenere presente che la cessione del quinto per i dipendenti delle Poste, e per tutti i dipendenti pubblici, è un prestito personale non finalizzato, questo significa che il richiedente non deve fornire alcuna giustificazione riguardo all'utilizzo dell'importo erogato, ed è totalmente libero di riservare la somma ricevuta in prestito a qualsiasi spesa.
 
Inoltre, la modalità di restituzione delle rate rende questo tipo prestito personale particolarmente pratico e semplice da gestire. Infatti, le rate mensili verranno detratte dalla busta paga automaticamente, escludendo ogni possibilità di ritardo e di mancato pagamento e quindi evitando il rischio di insoluti e di protesti.

Sarà l'amministrazione stessa delle Poste dove lavori, dopo l'approvazione della richiesta del prestito, a detrarre l'importo delle rate mensili direttamente dalla busta paga, nella misura del 20% dello stipendio percepito normalmente.
 
Questo prestito è particolarmente vantaggioso anche perché l'importo della rata, così come il tasso d'interesse, rimarranno fissi per tutta la durata del piano di ammortamento del prestito, e la rata mensile non sarà mai superiore ad un quinto dello stipendio in busta paga.
 
La cessione del quinto ti offre la possibilità di ottenere facilmente un prestito anche a se tu avessi già in corso mutui e finanziamenti, o tu avessi avuto precedentemente episodi di protesto, che al contrario ti renderebbero impossibile l'accesso ad altri tipi di finanziamento.

Inoltre, il prestito ottenuto tramite la cessione del quinto può essere rinnovato già prima della completa estinzione. Per avere informazioni dettagliate, e per chiedere un eventuale preventivo, non esitare a chiamarci!
 
Se poi, nel corso della restituzione del prestito, ti accadesse di dover incorrere in qualche inconveniente,  compreso il licenziamento, non avrai alcun problema, poiché la cessione del quinto con Prestitionline.com include nella rata una polizza assicurativa a tutela di te e dei tuoi famigliari dagli imprevisti.
 
Il piano di ammortamento per questo tipo di prestito è variabile, per la semplice ragione che le rate, corrispondenti ad un quinto del reddito mensile, variano quindi in proporzione sia all'ammontare del prestito ottenuto che allo stipendio percepito dal richiedente: in ogni caso il termine massimo per la restituzione della somma ottenuta è solitamente di 10 anni.

Guida alla Cessione Dipendenti Poste

Vuoi avere maggiori informazioni riguardo alla cessione del quinto dipendenti poste? Come funziona, la normativa, gli obblighi del datore di lavoro e molto altro ancora.
Consulta la nostra guida, scoprirai interessanti approfondimenti sul tema.

Vai alla Guida sulla Cessione del Quinto per i dipendenti delle poste
Richiedi un Preventivo