Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy

Richiedi un preventivo

campo obbligatorio
campo obbligatorio
campo obbligatorio
campo obbligatorio
campo obbligatorio

  * consenso all'utilizzo
PrestitiOnline.com attua una politica di trattamento dei dati personali nel rispetto del diritto alla riservatezza dei soggetti coinvolti. Informativa ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 e consenso al trattamento dei dati personali da parte degli aventi diritto e degli interessati al trattamento dei loro dati personali.
campo obbligatorio


Esempio

Puoi avere
15.000
Conuna rata base di
179
al mese/120 rate
Tan fisso 6,25% Taeg fisso 7,8%



Cessione del Quinto INPDAP

Sei un lavoratore o un pensionato Inpdap, e hai intenzione di chiedere un prestito? Non preoccuparti: ottenerlo è molto semplice, poiché periodicamente l'Inpdap, secondo le disponibilità offerte dal proprio bilancio, offre ai dipendenti e ai pensionati statali, e anche ai loro familiari, la possibilità di accedere a soluzioni agevolate relative a prestiti e finanziamenti, inclusa la formula della cessione del quinto.

Chiamando il nostro numero verde 800.100.700, i nostri consulenti ti offriranno tutte le informazioni necessarie per poterti orientare verso la soluzione più adatta alle tue esigenze, ed ottenere rapidamente l'importo che desideri, restituendolo con il sistema della cessione del quinto.
 

Alcuni esempi di prestiti personali
Importo prestito 60 mesi 84 mesi 120 mesi
8.000 € 175,00 €   132,00 €   103,00 €
10.000 € 217,00 € 165,00 € 127,00 €
18.000 € 389,00 € 294,00 € 227,00 €
25.000 € 542,00 € 407,00 € 318,00 €
30.000 € 650,00 € 490,00 € 378,00 €

​Tan da 4,25% - Taeg da 8,90%. Per le condizioni economiche e contrattuali consultare i Fogli informativi.
 

Dal 2011 l'Inpdap è stato totalmente inglobato nell'Inps, che ne ha acquisite tutte le funzioni, e i finanziamenti erogati a dipendenti e pensionati statali provengono da un fondo che ogni anno viene destinato dall'ente proprio a tale scopo.

I requisiti necessari per richiedere questo tipo di prestiti sono, ovviamente, l'essere lavoratori statali o pensionati, e l'essere iscritti alla Gestione Unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali, il fondo attraverso il quale l'Inpdap provvede ad erogare i prestiti, sia direttamente che attraverso società finanziarie autorizzate.
 
Si tratta di finanziamenti pluriennali agevolati, concessi ai dipendenti statali con almeno 4 anni di anzianità o ai pensionati con almeno 4 anni di contributi, da restituire in 60 o 120 rate.

Restituendo l'importo ricevuto in prestito tramite la cessione del quinto, puoi essere sicuro di avere scelto una soluzione particolarmente vantaggiosa, ancora di più dei prestiti pluriennali diretti erogati dal fondo Inpdap, poiché non necessita di alcuna giustificazione, e ti permette di utilizzare l'importo ricevuto per far fronte a qualsiasi spesa, dall'acquisto di un'automobile alla ristrutturazione della casa, dal matrimonio dei tuoi figli alle vacanze.
 
Il prestito Inpdap viene concesso normalmente a dipendenti e pensionati statali di età generalmente non superiore ai 65 anni, a condizioni particolarmente agevolate, da restituire a rate mensili detratte direttamente dalla busta paga o dalla pensione. In questo modo è praticamente impossibile ritardare o dimenticare il pagamento, evitando quindi qualsiasi eventuale rischio di insoluto e protesto.

L'importo della rata varia secondo l'entità della tua pensione o del tuo stipendio, poiché non supera mai la misura del 20 per cento, pari ad un quinto, a meno di condizioni particolari.
 
La documentazione necessaria alla richiesta del prestito, oltre ai documenti di identità, è costituita da una dichiarazione della propria amministrazione e da una busta paga, o dal cedolino pensione nel caso tu sia già pensionato. Con la cessione del quinto potrai ottenere il tuo prestito anche se hai già altri finanziamenti in corso, o se il tuo nome rientra nella lista dei protesti.
 
Pensi che questa soluzione potrebbe essere la più adatta a te? Contattaci subito per un preventivo senza impegno, e per conoscere tutti i dettagli utili.

A noi non interessa sapere la motivazione che ti spinge a richiedere un prestito, ci basta la tua stabilità professionale e almeno due mesi di anzianità. L’INPDAP invece richiede almeno 4 anni di servizio, un parere medico e valuta con attenzione l’aspetto motivazionale, personale o familiare, all’origine della richiesta.

Per noi la tua parola e la tua firma sono garanzia assoluta.

Guida alla Cessione del Quinto INPDAP

Vuoi avere maggiori informazioni riguardo alla cessione del quinto INPDAP? Come funziona, la normativa, gli obblighi del datore di lavoro e molto altro ancora.
Consulta la nostra guida, scoprirai interessanti approfondimenti sul tema.

Vai alla Guida alla Cessione del Quinto INPDAP
Richiedi un Preventivo