Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy

News

15/10/2015

Prestiti e mutui: più trasparenza sulle polizze assicurative


Il DDL Concorrenza in discussione in Parlamento introduce importanti novità in tema di prestiti e mutui. Una volta entrato in vigore, infatti, renderà più trasparente la sottoscrizione delle polizze assicurative associate a un prestito personale o a un mutuo e renderà più semplice confrontare le proposte di diversi istituti bancari e finanziari. Grazie alle novità il consumatore sarà più informato e la banca o la società finanziaria che eroga il denaro potrà comunicare con maggiore chiarezza la sua offerta commerciale. 

In particolare, il DDL Concorrenza prevede che al cliente debba essere fornito un preventivo che mostra in dettaglio l'ammontare della polizza assicurativa da sottoscrivere per ottenere il finanziamento e l'importo della commissione percepita dall'istituto che eroga il prestito. La banca o la società finanziaria interpellata dal cliente deve inoltre fornirgli altri due preventivi riguardanti la medesima polizza assicurativa, offerta da istituti bancari o assicurativi non riconducibili allo stesso operatore finanziario. In caso di inosservanza della norma è prevista una sanzione da parte dell'IVASS. Il disegno di legge riserva al cliente il diritto di recedere dal contratto assicurativo entro 60 giorni dalla sottoscrizione, senza dover sostenere delle spese. 

Questa non è l'unica novità prevista dal provvedimento che ha l'obiettivo di aumentare la trasparenza e la concorrenza su diversi mercati. L'articolo 24 del DDL prevede l'introduzione di uno strumento per il confronto dei principali servizi bancari e delle spese da sostenere. A questo scopo, entro 180 giorni dall'entrata in vigore delle norme, dovrebbe essere creato un sito internet tramite il quale i consumatori potranno procedere alla comparazione, in modo da individuare facilmente l'offerta più conveniente.

Richiedi un Preventivo