Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy

News

22/10/2015

Prestiti Personali: quali requisiti per ottenere il finanziamento?


Chi è intenzionato a richiedere un prestito personale deve essere in possesso di precisi requisiti. Banche e società finanziarie, prima di concedere un finanziamento, valutano il profilo creditizio e reddituale della persona che ha bisogno del prestito, allo scopo di valutare la sua affidabilità. 
I prestiti personali sono concessi a persone maggiorenni, generalmente fino a 70 anni di età. Limiti più elevati sono possibili per tipologie di prestito particolari, come la cessione del quinto della pensione, oppure in funzione delle politiche di credito stabilite dal singolo istituto.

Quanto al profilo lavorativo, la circostanza che più favorisce la concessione del prestito è la titolarità di un contratto di lavoro dipendente a tempo indeterminato. Ai lavoratori autonomi, ai lavoratori precari e alle persone senza busta paga le banche e le società finanziarie richiedono la presentazione di documenti che dimostrino la propria capacità di rimborso delle rate del finanziamento. 

Per i lavoratori autonomi potrebbe essere sufficiente la presentazione del modello Unico, che attesta il reddito ottenuto dall'attività in proprio, mentre chi non ha una busta paga potrebbe dimostrare la propria capacità di rimborso del prestito presentando contratti di locazione di immobili di proprietà o dimostrando la percezione di un assegno di mantenimento da parte dell'ex coniuge. A questa documentazione che dimostra il proprio volume di reddito, su richiesta della banca o della finanziaria, il richiedente potrebbe essere tenuto ad affiancare la garanzia personale di un terzo.
 
Solitamente, la rata non dovrebbe pesare per più del 35% del reddito mensile netto. Per concedere il prestito personale, oltre alla capacità di reddito, l'istituto di credito valuta il profilo creditizio della persona che ha presentato la richiesta. A questo scopo verifica che il suo nominativo non sia inserito nell'elenco dei cattivi pagatori e che non abbia rimborsato in ritardo i prestiti ottenuti in precedenza.

Se sei alla ricerca di un finanziamento per la casa, per un auto o semplicmente per una vacanza, non esitare a contattarci! Prestitionline.com offre finanziamenti alle migliori condizioni in tempi brevi e scegliere dilazioni intermedie: da 36 a 120 mesi.

Richiedi un Preventivo